Occhiali per polli anticannibalismo e tagliabecchi

Occhiali per polli anticannibalismo e tagliabecchi

Nell’allevamento del pollame con metodo tradizionale gli animali devono essere liberi di pascolare nel cortile o nei campi. Il pascolo per gli uccelli domestici non è però un’area dove gli animali trovano gli alimenti ma piuttosto un’area dove le galline, faraone, tacchini, anatre, ecc. razzolano e cercano. Questa attività li tiene “occupati” evitando che si becchino continuamente. Infatti se l’ambiente d’allevamento è “monotono” gli animali passano la maggior parte del tempo a comunicare tra loro (beccandosi) e può capitare che da questa attività ne derivi qualche piccola ferita o macchia di sangue che viene subito identificata come novità e quindi gioco. Da qui il gioco diventa vizio e in breve tempo tutti gli animali iniziano a beccarsi sul dorso, sulle ali e in altre parti del corpo sino ad uccidersi.

Se questo “gioco” è appena iniziato si può risolvere con dei ciuffi d’erba raccolti a mazzo e appesi a 50-60 cm. da terra. In questo modo i ciuffi d’erba diventano un diversivo e un nuovo gioco con il quale trascorre il tempo. Se invece il vizio è ormai ben affermato non resta che tagliare il becco (solo la parte superiore). In alternativa applicare degli occhiali di plastica che impediscano ai polli di beccarsi, appunto degli occhiali per polli.
L’unica prevenzione a questo comportamento, normalissimo in tutti gli uccelli domestici, è diversificare l’ambiente d’allevamento; fornendo agli animali non meno di 10 mq/capo con presenza di cespugli, alberi, foglie ecc.

Seguici anche su Facebook: Pagina Contro Fratelli

Sfoglia il nostro catalogo prodotti

Fonte: Biozootec

No Comment

You can post first response comment.

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter a message.