La Livornese bianca nel padovano

La Livornese bianca nel padovano

La storia della zootecnia italiana attraverso i documenti

L’avicoltura italiana al tempo dei Pollai Provinciali: gli allevamenti, le razze, il resoconto della zootecnia italiana raccontata dalle immagini, dalle cronache e dai documenti storici.

La Livornese bianca è stata moltiplicata e diffusa dalla Stazione Sperimentale di Pollicoltura di Rovigo attraverso i numerosi Pollai Provinciali. Da diversi paesi, tra cui il Canada e l’Inghilterra, furono importati polli Leghorn bianchi e distribuiti poi con il nome di galli miglioratori.
Nel padovano questa attività fu svolta dall’Osservatorio Avicolo di Padova (a Brusegana) che dalla fine del mese di marzo in poi era in grado di distribuire soggetti puri da 60 giorni di età. Erano inoltre distribuiti gruppi puri erano costituiti da un gallo e 10 galline di Livornese bianca.
I soggetti acquistati entro la fine di aprile potevano usufruire di uno sconto del 30% sull’importo dovuto.


Fonte:  biozootec.it

No Comment

You can post first response comment.

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter a message.