Festival dell agricoltura

Festival dell agricoltura

Sabato prossimo 3 ottobre, Bressanvido (Vicenza) presso la Corte di Casa Carraro (via Rovegliara 89), verrà presentato il manuale dal titolo “Modello di conservazione per allevatori custodi di razze avicole”. L’incontro, realizzato nell’ambito della manifestazione “Festival dell Agricoltura” è rivolto ad Allevatori part – time; Agriturismi; Fattorie Didattiche; Fattorie Sociali; hobbisti e consumatori.

Gli incontri (alle ore 15,00 e 16,30) hanno lo scopo di far conoscere gli animali di bassa corte, le tecniche d’allevamento e le modalità per la loro conservazione. Ad ogni incontro verrà distribuito gratuitamente il manuale “Modello di conservazione per allevatori custodi di razze avicole” realizzato da Veneto Agricoltura nell’ambito del progetto Autoconservazione e del Festival dell agricoltura. La pubblicazione, di 100 pagine, prende in esame un protocollo di conservazione da realizzarsi da parte di allevatori custodi allo scopo di salvaguardare la diversità genetica nonché la diminuzione o all’azzeramento del rischio di estinzione delle principali razze autoctone del Veneto.

Il modello di conservazione predisposto si prefigge di mantenere un buon livello di variabilità genetica raggiungendo una numerosità effettiva (Ne) almeno superiore a 70. Si prevede inoltre un basso imparentamento medio delle diverse razze pianificando lo scambio dei riproduttori; attraverso un programma che considera una rotazione non ripetuta dei maschi limitando l’acquisizione da uno stesso allevatore solo dopo n. 5 generazioni. Il modello di rimonta interna considera, nella ricostituzione del nuovo gruppo di riproduttori, anche il mantenimento di un lungo intervallo di generazione (longevità) destinando per la produzione della rimonta femmine al secondo o terzo ciclo di produzione.

I punti fondamentali

Importante per un corretto programma di conservazione è anche una adeguata tecnica d’allevamento che tenga conto delle tradizioni regionali e del benessere degli animali in allevamento. A questo scopo è stata realizzata la pubblicazione “Modello di conservazione per allevatori custodi di razze avicole”; con l’obiettivo di definire un programma di riproduzione per le diverse razze avicole.

Per quanto riguarda la tecnica d’allevamento il modelli elaborato si rifà alla tradizione prendono origine dalle seguenti esperienze:

– allevamento tradizionale come dai disciplinari della Stazione Sperimentale di Pollicoltura di Rovigo;

– integrità dei suoli e protezione dell’ambiente applicando un metodo d’allevamento estensivo;

– benessere degli animali acquisendo le ultime conoscenze in materia; – salubrità delle carni mutuando le norme previste in zootecnia biologica;

– tipicità delle produzioni attraverso l’integrazione alimentare con prodotti legati al comprensorio e il recupero degli usi locali.

 

 

Qui il programma completo Festival dell agricoltura

Fonte: biozootec.it

No Comment

You can post first response comment.

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter a message.