Conviene acquistare pollastre di 5 o 6 mesi?

Tecnica d’allevamento delle pollastre

Consigli e indicazioni sull’età più idonea per l’acquisto delle pollastre da inserire in un nuovo allevamento

Nei mesi di fine primavera e inizio estate si prenotano le pollastre che inizieranno a deporre le uova ad ottobre. Oltre alle diverse caratteristiche (razza, varietà, colorazione del guscio, peso degli animali, ecc.) l’allevatore dovrà scegliere se acquistare pollastre pronte a deporre (a circa 6 mesi di vita) o animali più giovani di 5 mesi. Il costo delle pollastre più giovani (5 mesi) è sicuramente più basso ma a conti fatti, non c’è nessun guadagno considerato che devono essere mantenute per un altro mese.

 

Le condizioni di valutazione dell’allevatore

La valutazione dell’allevatore però non deve essere influenzata dal costo ma da due condizioni fondamentali: la disponibilità di spazio e l’adattamento delle pollastre al nuovo ambiente.

Se si comperano pollastre giovani deve essere presente in azienda uno spazio dove allevarle prima di inserirle nel pollaio. Solo quando si inizia un allevamento di galline per la prima volta, è possibile acquistare animali giovani e sistemarli subito nel pollaio (vuoto) aspettando l’inizio della deposizione. In genere, invece, per non avere interruzioni commerciali nella fornitura delle uova le pollastre sostituiscono le vecchie galline di un anno.

Il fattore principale che deve affrontare un allevatore è comunque l’adattamento dei nuovi animali al nuovo ambiente. Se occorrono n 50 galline è possibile acquistare 50 pollastre di 6 mesi e sistemarle subito nel pollaio. In questo modo però non abbiamo nessuna garanzia del loro effettivo ambientamento e a volte una produzione di uova non ottimale è dovuta proprio a questo. Ci troveremo quindi ad allevare 50 galline non ben ambientate con una perdita giornaliera nella deposizione delle uova per tutto il ciclo produttivo.

La situazione ottimale, se ci sono le condizioni, è quello di acquistare pollastre di 5 mesi o meglio ancora di 4 mesi.
Per un pollaio di 50 galline si acquisteranno dunque 70 pollastre di 4 o 5 mesi da allevare in azienda abituandole così al nuovo ambiente e alla nuova alimentazione. A 6 mesi di vita, dopo uno o due mesi di ambientamento, si individuano quelle meno sviluppate, più “fiacche”, che razzolano meno: insomma quelle che si sono meno adattate alla nuova situazione. Le non idonee saranno destinate alla mansa, magari dopo un periodo di 2-3 settimane di ingrasso, mentre le altre saranno collocate nel pollaio a fine settembre. Raccoglierete sicuramente un maggior numero giornaliero di uova e gli animali saranno più resistenti.

No Comment

You can post first response comment.

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter a message.