Allevamento galline biologiche

Allevamento galline biologiche

Allevamento galline biologiche a dicembre

Le galline devono essere già sistemate nei pollai dove iniziano la deposizione. Importante è abituare le galline a deporre all’interno dei nidi. Prima dell’inizio della deposizione i nidi devono essere chiusi per evitare che le galline li utilizzino per il riposo notturno. Quando tutti i capi hanno individuato il loro “posto posatoio” i nidi dell’allevamento galline biologiche possono essere collocati all’interno del pollaio oppure, nel caso in cui siano fissi, possono essere aperti. In questa fase le galline devono rimaner chiuse all’interno del pollaio fini alle 13-14 del pomeriggio per obbligarle a deporre le uova nei nidi. Quando si raccolgono, giornalmente, il 20-30 % di uova (per un pollaio di 12 galline 3-4 uova al giorno) è possibile liberare le galline al pascolo già dalle prime ore del mattino. Le galline imparano per imitazione e quando le più precoci depongono all’interno dell’allevamento galline biologiche le altre le imiteranno.

Per favorire un buon inizio della deposizione le galline devono essere alimentate con una razione equilibrata con queste caratteristiche medie: proteine 15.16%, energia 2.850 Kcalorie per kg di miscela, calcio 3,5-4%, fosforo disponibili 0,3%. Per raggiungere queste caratteristiche è possibile acquistare un mangime commerciale realizzato per razze a lento accrescimento oppure utilizzare materie prime aziendali in questo modo: mais aziendale spezzato 62%; soia integrale tostata e spezzata 15%; gusci d’ostrica 8%; pisello proteico spezzato 6%, glutine di mais pellettato e sbriciolato 6%; riso grana verde spezzato 3%.

In questa stagione le correnti d’aria possono provocare indebolimento e predisporre gli animali ad altre patologie. Curate l’igiene dei pollai e del pascolo.

Fonte: biozootec.it