Alimentazione tacchini da riproduzione

Alimentazione tacchini da riproduzione

Consigli e indicazioni su come realizzare una miscela alimentare per il benessere dei tacchini e sostenerli nell’attività riproduttiva

Alle tacchine in attività riproduttiva deve essere somministrata una razione alimentare in grado di mantenere il loro benessere e supportare lo sforzo riproduttivo che si protrae per circa sei mesi: da marzo ad agosto.

Una corretta razione alimentare può essere realizzata acquistando, da ditte specializzate, idonei mangimi per riproduttori oppure utilizzare miscela aziendali mescolando cereali con integratori proteici.
È anche possibile realizzare una miscela alimentare utilizzando solo materie prime. In questo caso, oltre ai cereali aziendali sarà necessario procurare soia, gusci d’ostrica o carbonato di calcio, pisello proteico, glutine di mais pellettato e riso grana verde.

La miscela per tacchini in riproduzione, sarà così composta:

  • mais 62%,
  • soia 15%,
  • gusci d’ostrica o carbonato di calcio 8%,
  • pisello proteico 6%,
  • glutine di mais pellettato 6%,
  • riso grana verde 3%.

Questa miscela deve essere distribuita su mangiatoie fornite di bordo anti-spreco per limitare le perdite dovute al continuo movimento della testa delle tacchine che con il becco cercano di rimescolare la miscela alla ricerca dei colori più graditi.
Per quanto riguarda la somministrazione della razione si consiglia di metterla a disposizione degli animali solo nel pomeriggio lasciando il pascolo libero nella prima parte della giornata. Naturalmente erbe e verdure fresche devono essere sempre a disposizione fin dal mattino.

 

Fonte: biozootec.it

No Comment

You can post first response comment.

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter a message.