Alimentazione per faraone

Alimentazione per faraone in riproduzione utilizzando prodotti aziendali integrati con un mangime per pulcini

Le faraone sono animali abituati ad ambienti caldi e durante l’attività riproduttive necessitano di particolari attenzioni specialmente per quanto riguarda l’alimentazione. Una miscela aziendale può essere utilizzata impiegando materie prime aziendali; integrate con un mangime per pulcini con la seguente composizione media: proteine grezze 23%; grassi grezzi 3-4%; fibra grezza 4%; ceneri 7-8 %; metionina 0,4%.

La razione di alimentazione per faraone può essere così composta: 50% mangime per pulcini al 23% di proteine, 35% di cereali locali misti (mais; grano; orzo; ecc.), 8% crusca di frumento, 7% di gusci d’ostrica. La razione deve essere poi integrata anche con sale da cucina in misura dello 0,2% e cioè per una miscela di 10 kg servono 20 grammi di sale.
Il pasto per l’ alimentazione del faraone deve essere somministrata a metà mattinata, verso le 10 – 11 del mattino; in modo che le faraone, all’alba, trovino le mangiatoie vuote e siano spinte a cercare nel prato erbe, semi e insetti.
La razione giornaliera di alimentazione per faraone deve poi essere integrata anche con erbe e verdure fresche somministrate in un’apposita mangiatoie al fine di garantire un corretto apporto di vitamine naturali.

Fonte: biozootec.it

No Comment

You can post first response comment.

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter a message.